Via al restyling di Linate, ma è soltanto l’inizio: i lavori andranno avanti fino al 2030! - Il Milanese Imbruttito

Via al restyling di Linate, ma è soltanto l’inizio: i lavori andranno avanti fino al 2030!

Diciamo le cose come stanno: Linate è l’aeroporto del nostro cuore, ma, a ogni partenza, vedere i suoi tristi pavimenti di linoleum e gomma ci fa sentire così démodé tanto da rimpiangere di non essere a Malpensa.

E così ecco una notizia che siamo felici di darvi: è al via il restyling dell’hub preferito da ogni milanese che di rispetti.


Credit Immagine

Non sarà solo fumo e poco arrosto: infatti, se è vero che la prima tranche di interventi coinvolgerà solo aspetti estetici dell’aeroporto, è anche vero che dal 2019 verranno messi in cantiere i rinnovamenti di sostanza.

Il primo cantiere, appunto, verrà aperto il 6 Luglio, ma, a quanto pare, non porterà disagi, perché le manutenzioni verranno eseguite di notte e in piccole aree dello scalo.

Questa iniziale mandata di interventi costerà circa 8 milioni di euro, poco meno della metà dei quali saranno destinati al rifacimento della facciata, su cui verrà anche spostata la scritta Linate verso sinistra, così da renderla più leggibile anche da Forlanini.

La parte restante di questo budget verrà investita per rinnovare l’area di arrivo, la zona di ritiro bagagli e la vip lounge Leonardo: addio linoleum, benvenute piastrelle di gres!


Credit Immagine

Ma tornando alle opere strutturali, dal 2019 i lavori diventeranno più impegnativi e per 2-3 mesi sarà necessaria anche la temporanea chiusura della struttura, per permettere il rifacimento delle piste, a cui seguirà anche l’ampliamento dei finger, mantenendo però intatto l’hangar (protetto dalla sovrintendenza).


Credit Immagine

Era da 25 anni che non veniva messa mano a Linate, vuoi perché per molto tempo ci si è occupati solo di Malpensa, vuoi perché non si era nemmeno certi che Linate avrebbe avuto un futuro lungo. Ma presto, con la Metro 4 in costruzione, Linate sarà accessibile dal centro di Milano in soli 14 minuti di metropolitana, e per questo trascurarlo sarebbe stato un sacrilegio!

Così, viste anche le proiezioni sul turismo, il Comune ha deciso insieme a Sea di investirci, in modo da dare, finalmente, un benvenuto all’altezza di tutti i visitatori, che da noi si aspettano di trovare un minimo di design ovunque, anche a Linate.

Credit Immagine di Copertina

Micol Messana
Micol Messana

Amo i giardini quasi quanto i sampietrini. Molto milanese, imbruttita quanto basta.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE