Alto tasso di nostalgia: cosa ascoltavamo 20 anni fa? Ecco il video-playlist del 1997! - Il Milanese Imbruttito

Alto tasso di nostalgia: cosa ascoltavamo 20 anni fa? Ecco il video-playlist del 1997!

loading...

È vero che la musica della nostra adolescenza è quella che ci porteremo nel cuore tutta la vita, per questo tutti i nati in una certa epoca proveranno una nostalgia canaglia ripensando alle loro hit di un tempo… e d’altra parte, come loro dare torto? I quattordicenni del ’66-68 si sono trovati a far parte di una rivoluzione musicale senza paragoni, i giovani degli anni Ottanta hanno esplorato per primi le sonorità elettroniche, come è vero che anche il ’94 ha molto da raccontare… ma volete mettere con il 1997?!

Sarà che era l’anno in cui ero in prima liceo e tutto sapeva di nuovo, ma – salvo due trascurabili eccezioni – non c’è canzone di questo video (che ultimamente sta girando parecchio su YouTube) che io non conosca e di cui, addirittura, non ricordi il mese di uscita.

E tutto questo grazie a due fondamentali fattori: la mia eccezionale memoria di ferro per le cose di scarsa importanza in primis e – ovviamente – Mtv.

Già, perché proprio il primo settembre 1997, con un indimenticabile Mtv Day dedicato agli U2, sbarcava nel Belpaese la versione un po’ cheap e arrangiata di quello che per noi rappresentava in tutto e per tutto l’internet, lo YouTube, il Facebook e l’Instagram di oggi: Mtv.

Ogni cosa (musicalmente) degna di nota passava da lì e, allo stesso modo, ci interessava solo ciò che passava da lì.

E così, videoclip come se piovesse: alcuni erano davvero bellissimi e anche quelli brutti… beh, ce li facevamo piacere lo stesso, perché in quei 3-4 minuti ci sentivamo parte di quel racconto, di quella storia e, banalmente, ci sentivamo grandi.

Guardando questo video-antologia-nostaliga vi renderete conto di quante cose siano successe quell’anno, e riaffioreranno ricordi che pensavate morti: io, ad esempio, ho ricordato di aver visto per la prima volta il video dei Backstreet Boys da Haagen-Dazs in Corso Magenta; di aver sentito in radio le Spice Girls mentre mi preparavo per la scuola e Bitter Sweet Symphony sempre in radio, ma in auto con mio papà; ascoltavo Gala allo Yachting il sabato pomeriggio; ho regalato il disco di Natalie Imbruglia per la prima festa di compleanno senza genitori a cui ero stata; c’era Men in Black con cui ho preparato il saggio di danza; Song 2 per quando volevo sentirmi ribelle e gli Oasis, al top della loro forma!

Poi Celine Dion, una noia mortale, ma nel video c’era Titanic e c’era anche Leo

Insomma, tirate fuori i fazzoletti e buona visione a tutti!

20 years :o :oPlaylist –> https://open.spotify.com/user/12142563446/playlist/5m6qY6CsNOc6lwLCsBeZeB

Posted by Ricardo Oliveira on Dienstag, 3. Januar 2017

Micol Messana
Micol Messana

Amo i giardini quasi quanto i sampietrini. Molto milanese, imbruttita quanto basta.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE